SEI IN > VIVERE IMOLA > SPORT
articolo

Gran premio Giappone F1: come è andata la Ferrari?

3' di lettura
38

I partecipanti del campionato mondiale di formula uno, si trovano agli sgoccioli di un nuovo anno di gare entusiasmante. 

Domenica si è corso il GP del Giappone, circuito di Suzuka (lo sport e l'oriente spesso ispirano il mondo dei giochi soprattutto dei casino online aams che seguono anche le corse su motori). Si è nelle gradi corse fuori Europa, momento importante per Ferrari, RedBull e altre scuderie. Dopo il Giappone ci sono le corse di Usa, Messico, Brasile ed infine Abu Dhabi, si attende la finale.

Il Gran Premio del Giappone: edizione e risultati di gara

Il Gran Premio del Giappone è arrivato alla sua diciottesima edizione, a vincere Max Verstappen per Red Bull, in corsa per la vittoria finale. Guardando i risultati di gara, Leclerc è arrivato terzo, Carlos Sainz è tra i ritirati insieme a Alex Albon di Williams Mercedes, entrambi fuori per un incidente. Il secondo posto se l'è aggiudicato Sergio Perez, così Red Bull Racing RBPT è prima scuderia di questa tappa del mondiale di formula uno. Il circuito di Suzuka è un percorso complesso: fatto di diverse curve e rettilinei. Più di cinquemila chilometri, ventotto giri, clima prevalentemente piovoso, per questo le macchine devono avere qualità di ruote e andatura soprattutto nelle curve.

Prove e qualifiche

Il GP del Giappone non è semplice per le piogge e i resoconti raccontano gare sotto l'acqua. Gli incidenti sono facili così come errori e rallentamenti. La Ferrari ha dato il meglio di sé nelle prove. La sessione di Venerdì, vede al primo posto con sette giri Fernando Alonso di Alpine Renault. Carlos Sainz Jr al secondo posto con 15 giri e +315 secondi di stacco. Charles Leclerc al terzo posto con 16 giri e +386 frammenti di secondi rispetto al secondo corridore. Nella seconda sessione di venerdì, a primeggiare c'è Mercedes. George Russel al primo posto, Lewis Hamilton al secondo posto, Max Verstappen al terzo posto. Arriva sabato mattina, ed ecco la situazione di gara. Max Verstappen si conferma primo posto nell'ultima prova, Carlos Sainz al secondo posto, Charles Leclerc al terzo posto. Quindi, nelle prove, Ferrari è tra i primi tre solo nella prima e terza prova. Da Ferrari, i corridori stessi si aspettano di più per i prossimi anni, errori, corse non andate come dovevano hanno caratterizzato questo mondiale. Il malumore è soprattutto di Leclerc che vuole risultati e prospettive di lungo periodo.

Nelle qualifiche di sabato, i primi posti sono di max Verstappen, Charles LEclerc e Carlos Sainz. Al quarto posto, Sergio Perez con Red Bull.

Conclusioni

Ritornando alle gare, nonostante prove e qualifiche non andate male, la Ferrari si deve accontentare del terzo posto con Leclerc. Sainz rimane fuori. In generale: Max conquista la pole position, Zhou Guanyu conquista il giro veloce. Max Verstappen si conferma pilota vincitore e Redbull scuderia vincitrice. In questa edizione Ferrari e Redbull hanno dominato, Charles Leclerc qualche risulato buono lo ha portato, soprattutto come pp e giro veloce. Max però domina la classifica.



Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2022 alle 18:06 sul giornale del 07 ottobre 2022 - 38 letture



qrcode