SEI IN > VIVERE IMOLA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Giornate del Fai a Bologna, ecco cosa si può visitare quest’anno

2' di lettura
50

BOLOGNA - Palazzo Vassè Pietramellara, di via Farini, oppure palazzo Lambertini Taruffi, edificio cinquecentesco di rilievo storico e artistico che ospita dal 1908 lo storico liceo classico Minghetti.

Senza dimenticare l’apertura di Casa Saraceni, sempre in via Farini, considerato uno fra gli edifici di maggiore interesse che il Rinascimento cittadino abbia prodotto, tra la fine del secolo XV e l'inizio del secolo XVI, nonché sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna. Sono alcune delle attrazioni bolognesi schierate in vista delle Giornate Fai d'autunno, sabato 15 e domenica 16 ottobre, che a livello nazionale offrono visite "a contributo libero" in 700 luoghi inaccessibili o poco valorizzati di 350 città italiane. Casa Saraceni Casa Saraceni palazzo Lambertini Taruffi, sede del liceo Minghetti l'interno del liceo Minghetti Palazzo Vassè Pietramellara Palazzo Vassè Pietramellara Palazzo Vassè Pietramellara Palazzo Vassè Pietramellara

SI PUÒ FARE LA FILA PER PARTECIPARE A UNA VISITA DI GRUPPO

A Bologna, per l’accesso ai tre palazzi non serve la prenotazione ma c'è la possibilità di mettersi in fila e partecipare alle visite in gruppi di visita, gestiti dai volontari del Fai e dagli studenti coinvolti nel progetto "Apprendisti Ciceroni" (come accade al Lambertini Taruffi, dove saranno gli studenti del Minghetti a narrare la storia del palazzo che quotidianamente li ospita). le Grotte di Labante villa La Riniera chiesa di San Basilio il Grande Museo d'arte sacra a san Giovanni in Persiceto chiesa della Madonna della Cintura Palazzo comunale di Imola

TANTI LUOGHI DA SCOPRIRE ANCHE IN PROVINCIA

Sempre a Bologna, come spiegato oggi in conferenza stampa in Comune dagli addetti ai lavori, apre anche la chiesa ortodossa di San Basilio il Grande, ma più in generale in tutta la Città Metropolitana fioccano appuntamenti. È il caso, tra l'altro, delle Grotte di Labante a Castel D'Aiano, della chiesa della Madonna della Cintura a San Giovanni in Persiceto, con visita delle chiese della Madonna della Cintura, e di villa La Riniera a Castel San Pietro, edificio di impianto cinquecentesco del quale sarà possibile ammirare anche il parco storico con essenze arboree ad alto fusto.



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 12-10-2022 alle 13:26 sul giornale del 13 ottobre 2022 - 50 letture






qrcode