SEI IN > VIVERE IMOLA > CRONACA
articolo

Sequestrati circa 1000 prodotti di elettronica e bigiotteria varia non sicuri

1' di lettura
10

I Finanzieri del Comando Provinciale di Bologna hanno sequestrato circa 1000 prodotti di elettronica e bigiotteria varia non sicuri, pronti per la vendita, privi dei requisiti di conformità e sicurezza, in un esercizio commerciale di articoli vari nel territorio del Nuovo Circondario Imolese, gestito da un soggetto di nazionalità cinese.

In particolare, l’attività di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di “sicurezza dei prodotti”, eseguita dai militari della Compagnia di Imola e svolta nell’ambito delle ordinarie attività di “Controllo economico del territorio”, ha impedito la vendita di prodotti privi dei contenuti minimi d’informazione e di tutte le altre indicazioni riferibili alla composizione e all’eventuale presenza di sostanze nocive per la salute previste dalla legislazione europea e nazionale che avrebbero generato circa 4.500 euro di profitti illeciti.

Le anomalie riscontrate, tra cui l’assenza della marcatura CE (sinonimo di qualità certificata), hanno fatto scattare l’immediato sequestro amministrativo e la segnalazione del titolare dell’esercizio alla Camera di Commercio di Bologna per violazioni degli articoli 6,7,9 e 11 del D.Lgs. 206 del 2005 (Codice del Consumo), per le quali è prevista una sanzione amministrativa che va da un minimo di € 516 a un massimo di € 25.823.





Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2024 alle 11:20 sul giornale del 29 marzo 2024 - 10 letture






qrcode